Azimut onlus lancia un bando per n. 10 Borse di studio per giovani medici ed infermieri del Benin. Gli studenti si occuperanno di preparare, con la supervisione del docente di riferimento (delle Università di Parakou in Benin e di Sapienza di Roma) e mediante una ricerca bibliografica, una scheda di raccolta dati semplice e sistematica che servirà per identificare le categorie a rischio di pazienti per la patologia da indagare. Verranno quindi stabilite le indagini cliniche e diagnostiche di primo livello da eseguire durante il depistage (es. misurazione della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca, indice di massa corporea, della glicemia, ECG, ecografia, esami di laboratorio, ecc.).

I vincitori di borsa di studio realizzeranno quindi una campagna di prevenzione sul territorio del distretto di Borgou, in Benin.

Nei mesi precedenti sono state attribuite già 2 borse a giovani medici del Benin.

L’attività rientra nei progetti: “DEPISTAGE PRECOCE DES MALADIES: une anticipation salvatrice.  In Benin scendono in campo i giovani”, e “Salute materno-infantile: riduzione della mortalità materna/neonatale nella zona sanitaria di Parakou”. I progetti sono finanziati dalla Tavola Valdese, fondo Otto per Mille.

In allegato il BANDO PER N. 10 BORSE DI STUDIO.

Potrebbe interessarti anche